Vademecum gestione Covid

Con l’intento di rendere maggiormente agevole e trasparente la comunicazione scuola/famiglia in tema di emergenza sanitaria, si pubblica il nuovo vademecum sulla gestione dei casi di positività/contatto stretto a scuola.

Il documento sintetizza e specifica:

– le procedure di comunicazione alla scuola di casi di contatto stretto/positività

– i documenti che devono essere necessariamente inviati alla scuola

– le modalità di quarantena/isolamento che devono essere attuate dagli alunni singoli

– i casi in cui è prevista la didattica in presenza

– i casi in cui è possibile attivare la DDI

– le modalità per gestire il periodo di attivazione della ‘sorveglianza con testing’ (scuola Primaria)

–  le FAQ

Si precisa che, in caso di accertata positività di un alunno, per il rientro a scuola, è necessario produrre il certificato medico di rientro in sicurezza o attestazione di ATS di fine isolamento. Tuttavia, qualora l’esito negativo del tampone (eseguito per fine isolamento), venga accertato durante il fine settimana, ovvero in un momento di difficile reperibilità del pediatra da parte delle famiglie o di ritardo di comunicazione di ATS, è possibile che gli alunni rientrino a scuola il lunedì con il referto del tampone negativo.

In quale modo?

– Inviare mail all’indirizzo indicato (con le indicazioni e diciture richieste che trovate riportate all’interno del documento) e avvertire dell’impossibilità di esibire il certificato medico nell’immediato.

– Mostrare referto tampone negativo a scuola.

– Consegnare/inviare il certificato medico o attestazione ATS appena possibile.

 

Il VADEMECUM (leggibile e scaricabile) lo trovate QUI.